Come indossare lo scialle triangolare

23 Mar

CAPRI5_TWSWEB.jpg

In vista del prossimo corso di THE WOOL SCHOOL, dove impareremo le basi della lavorazione TOP-DOWN realizzando insieme lo scialle CAPRI, vediamo i vari modi in cui lo potrete sfoggiare la prossima estate.

Abbiamo preso spunto dai vari modi di indossare uno scialle proposti da Hermès, grande creatore di foulard e scialli!

COW BOY FLUIDE: usate lo scialle triangolare come un bandana morbido, portato al collo come usano i cowboys.

scout anneau

NODO DA SCOUT: usiamo a riparare le spalle, annodato sul davanti

 

foulard annodato

BUSTIER ASIMMETRICO: perché non sfruttare il nostro scialle per creare un particolarissimo top? Legando le due estremità ad un gancio, il gioco è fatto!

 

bustier triangolo

BUSTIER TRIANGOLO: annodando semplicemente lo scialle sulla schiena si otterrà un top molto sexy!

 

Corso AVANZATO: lo scialle CAPRI!

15 Mar

THEWOOLSCHOOL_apr_CAPRI.jpg

Dopo il grande successo del poncho in lana per l’inverno, per la stagione calda non può assolutamente mancare nel vostro guardaroba lo scialle!!
CAPRI è lo scialle realizzato con la tecnica del TOP-DOWN. Ci avvicineremo quindi a questo nuovo metodo di tricottare, che ci servirà il prossimo inverno per la creazione di pull e maglie senza cuciture.
Il filato utilizzato per la creazione di questo accessorio è un morbidissimo 100% canna da zucchero: morbido e setoso al tatto. Un piacere da indossare!
Lo scialle CAPRI lo puoi utilizzare in tanti modi: come stola, come sciarpa, ma anche come pareo per la spiaggia!!! Scegli il tuo colore preferito e iscriviti al corso per realizzarlo con noi!

Dove? presso il nostro “Head Quarter” a Macherio

Quando? il 23 Aprile dalle 15,00 alle 18,00.

Cosa vi serve? La conoscenza dell’avvio e chiusura delle maglie e della lavorazione a diritto, un paio di ferri dritti 4,5 (se non li avete li potrete acquistare in loco), la vostra voglia di imparare e di creare!! NOI vi daremo il filato necessario alla realizzazione: 200 gr di prezioso filato naturale nel colore che preferite !!!!

Costo? euro 39,00 compreso materiale, istruzioni e lezione

Confermate entro il 4 APRILE la vostra presenza, mandandoci una mail a info@metamorphosy.it, indicando il vostro nome, un recapito telefonico e la preferenza del colore con cui vorreste realizzare il vostro CAPRI!
Vi aspettiamo!!!!

coloriCAPRI.jpg

 

Snorkel Blue & Fiesta!

8 Mar

Oggi scopriamo insieme altri due colori eletti da PANTONE come colori dell’estate 2016!

snorkel blue

SNORKEL BLUE ( Blu Boccaglio ): il blu di questa estate si ispira ai fondali marini, da esplorare con pinne e boccaglio ( come dice appunto il nome). Compreso nella famiglia dei BLU NAVY, è però un colore più allegro e vivace. Un colore energetico che incoraggia alla vacanza e all’esplorazione. Un colore sorprendente in tutte le sue sfumature!

snorkel_blue

 

Pantone-Colours-Spring-2016-FiestaE se proprio non volete farvi mancare energia nella prossima stagione, l’altro colore che vi suggeriamo è il rosso FIESTA! Un colore eccitante, simbolo di libertà e di esplorazione di luoghi sconosciuti ma accoglienti. Forte e fiero, una tinta gialla su base rossa, FIESTA fornisce il giusto equilibrio contrastante con la calma e morbida derivazione dei colori soft di questa stagione!

fiesta

Orange Peach & Buttercup Yellow

29 Feb

Continuiamo con l’esplorazione dei colori tendenza per l’estate 2016!

peach_echoDa sempre l’Arancione è stato un colore usato e amato. Per questa primavera si è voluta scegliere la tonalità del PESCA, una sfumatura amichevole che emana calore e apertura alla socializzazione. Il colore dei fiori che si schiudono nei primi tepori primaverili, teneri e profumati. Una tonalità tendente al più delicato rosa, raffinato ed un po’ esotico.

 

orange-peach-1

buttercup

Rimanendo in tema di fioriture primaverili, il secondo colore di oggi è il GIALLO RANUNCOLO! Una nuance vivace e vitaminica che mette subito il buonumore! Un colore che rappresenta al meglio la stagione calda, così solare e piena di vita! Se non ti piace il total look in questa tinta, basta anche solo un accessorio per far splendere sempre il sole!
buttercup

Star & Stripes Pull

27 Feb

star&stripes2.jpg

Da sempre, frequentando molto anche l’ambiente relativo al country, al mondo western, ai cavalli, amo tutto ciò che riguarda gli STATI UNITI d’AMERICA. La libertà, le strade infinite, i grandi spazi aperti.

star&stripes1.jpg

Ho voluto ricreare lo stile americano, utilizzando i colori della famosa bandiera a stelle e strisce, anche in un piccolo pull per bebè! Riportando una grossa stella bianca su fondo blu e realizzando la manica destra a strisce rosse e bianche. Il maglioncino è chiuso sulla schiena da tanti bottoncini, pronto per essere velocemente indossato da un piccolo supereroe!:-)

star&stripes_back

STAR & STRIPES è il maglioncino per bambini attivi, che amano giocare, esplorare, crescere seguendo le loro passioni e vivere in libertà senza dimenticare il rispetto per gli altri!

ROSA QUARZO E AZZURRO SERENITY

25 Feb

pantone-colore_980x571

colori-moda-pantone-2016

Leggendo la famosa rivista di moda VOGUE saltano subito all’occhio quali saranno i colori tendenza della ormai sempre più vicina estate 2016! Iniziamo oggi a visualizzare i primi due e i più importanti in classifica!

rosaquarzo

Senz’altro il ROSA QUARZO la farà da padrone, eletto anche come colore dell’anno da PANTONE. Una tonalità eterea e romantica, che ci aiuterà a sconfiggere lo stress quotidiano, grigio e opaco come lo smog. Il colore femminile per eccellenza, il ROSA, da sempre amato da note icone quali AUDREY HEPBURN che diceva ” Io credo nel rosa ” e da GWYNETH PALTROW che lo sceglie come colore portafortuna per vincere l’oscar nel ’99.

ROSA_QUARZO

gabbiano_rosa2

AZZURRO SERENITY: Un altro colore che ci porta serenità (come dice il nome stesso) e positività! Un colore tranquillo e armonioso che porta riposo e benessere. Queste tonalità pastello si abbinano molto facilmente e sono ideali per le luminose giornate estive, abbinate a capi bianchi e neri o ai più semplici e pratici jeans.

Azzurro-serenity

azzurro_serenity

 

ROWAN wool

16 Feb

 

Un gomitolo da 100 gr che mi ha portato mia sorella come ricordo dal suo weekend a Bolzano. ROWAN, Un filato eccezionale, misto tra lana merino, mohair, alpaca e seta. Tinto a mano! Di una morbidezza indescrivibile. La scelta dei colori è ricaduta sui miei preferiti ovviamente, e le sfumature di rosa si susseguono una dopo l’altra, come una passeggiata tra i fiori profumati di un rosaio.

Mi è servito qualche giorno per decidere come utilizzarla ed enfatizzare al meglio i passaggi delle righe colorate naturalmente create dalla sua lavorazione. La quantità era troppa per un semplice scaldacollo tubolare e troppo poca per un progetto più lungo.

Così ho optato per la stola Gipsy Queen in versione micro: stesso procedimento nell’esecuzione, ma con ferri decisamente più sottili e una bordatura all’uncinetto sul lato alto per evitare il caratteristico arrotolamento della maglia rasata.

rowan3

Sono stata molto felice del risultato e in questi giorni, in cui l’aria è ancora fredda, è decisamente quel che ci vuole per essere calda e un po’ Gipsy!

rowan4

rowan6

Workshop di Marzo

10 Feb

 

ANUBI_PERLA2WEBUn bellissimo top, ANUBI, da realizzare insieme a noi durante il workshop primaverile! Un progetto in cui, i principianti e i neofiti potranno imparare le basi del tricot. Per chi è già pratica invece, sarà l’occasione per realizzare sotto la nostra guida un bellissimo capo per la stagione primavera/estate! 

ANUBI è il top adatto per il gioco di sovrapposizione di diverse lunghezze nel nostro look. Indossato sopra una canotta lunga o una camicia sarà perfetto per essere sempre trendy! Ma lo si può anche indossare da solo nelle giornate più calde o sulla spiaggia!

Dove? presso il nostro “Head Quarter” a Macherio

Quandoil 19 Marzo dalle 15,00 alle 18,00.

Cosa vi serve? La conoscenza dell’avvio e chiusura delle maglie e della lavorazione a diritto, un paio di ferri dritti 10 (se non li avete li potrete acquistare in loco), la vostra voglia di imparare e di creare!! NOI vi daremo il filato necessario alla realizzazione: 400 gr di fettuccia nel colore che preferite !!!!

Costo? euro 43,00 compreso materiale, istruzioni e lezione

Confermate entro il 14 Marzo la vostra presenza, mandandoci una mail a info@metamorphosy.it, indicando il vostro nome e la preferenza del colore con cui vorreste realizzare il vostro ANUBI!
Vi aspettiamo!!!!

workshop di tricot primavera/estate 2016

Colori per ANUBI

Hats!

5 Feb

In giornate ventose come quella di oggi non so rinunciare ad indossare un caldo cappello di lana. Ne sforniamo sempre tantissimi, ogni inverno, qui a The Wool Shop. Corti, lunghi, con pon-pon o senza, tinta unita, a righe, con colori accesi o toni neutri. Basta solo scegliere quello che più rappresenta al meglio il nostro umore del mattino in questione:-)

URANO: gioca con i colori del sole e dei pianeti!

URANO cappellino lavorato a mano

URANO

MARTE: un cappello corto, adatto anche per gli uomini!

Cappello made in Italy fatto a mano

MARTE

GAUGHIN: lo stile bon-ton!

cappello inverno 2015

GAUGHIN

CHAGALL: ci rallegra con i suoi mille colori

cappello lana grossa giallo e blu

CHAGALL

MISTRAL: e da oggi potrai realizzare da te anche Mistral! Scopri il nostro pattern!

MISTRAL il cappello a righe

MISTRAL

Knitting Club

29 Gen

Oggi voglio tradurre per voi questa bellissima storia, tratta da una rivista canadese THE GLOBE AND MAIL , che racconta di una donna riuscita a trovare una cura per il suo cinismo e pienezza di sé tramite la frequentazione di un Knitting Club.

corsodimaglia

“Vedo me stessa, una cittadina del mondo, una donna che può viaggiare nel sistema metropolitano di Toronto senza una mappa, guidare una macchina di cui a malapena tocca i freni, affrontare la vita a tutto gas.

Sono una scettica, con tendenze stravaganti e una avversione per l’autorità. Mi deve sempre essere detto di tornare a sedere fino a quando l’aereo si ferma completamente e non lo faccio mai. (Che cosa? L’aereo sta per decollare di nuovo?) In altre parole, difficilmente sarei il tipo di donna che si dedicherebbe al lavoro a maglia.

Ho iniziato a lavorare a maglia per motivi pratici: volevo smettere di fumare. Avevo imparato a lavorare a maglia da bambina, da mia zia Kitty, e riprendere in mano i ferri è stato come tornare a guidare una moto. Lavorare a maglia è un po’ come lo yoga – anche se è orientato ai risultati, è una pratica. Quanto più si fa, meglio è ciò che si ottiene. Ma anche con anni di esperienza, si può ancora fare un errore epico e non notarlo che dopo molte righe, il che ti lascia di fronte a una decisione da torcere le budella: “Devo disfare quello che ho appena fatto in un’ora o far scivolare l’errore come se non l’avessi notato?”

Ciò che si decide vi mostrerà chi siete.

Per quanto riguarda il fumo, ho smesso un centinaio di volte. Forse un migliaio. Ma ogni volta che sono caduta giù dal carro, ho continuato a lavorare a maglia. Non ho avuto in mano una sigaretta per anni, ma io sono ancora una “maglia- tossicodipendente” in piena regola.

La maggior parte dei knitters sanno cosa risulterà dalla ricerca fatta su Google: Il primo commercio di maglieria fu fatto a Parigi nel Medioevo;  che il lavoro a maglia in Canada era considerato un dovere sacro nel corso di due guerre mondiali; e che se mai vi trovate in un buio momento della vostra vita, il fare a maglia vi aiuterà ad uscirne, anche se ciò può richiedere mesi di allenamento e diversi chilometri di filato.

Allora, cosa mi ha portato a una riunione del centro knitting di Toronto? Puro egoismo.

JS23831350

Da autodidatta, insegnavo a me stessa come lavorare a maglia calze, traendo insegnamenti da libri e tutorial online, ma ci sono momenti in cui necessiti che un punto ti venga mostrato “di persona”. Quale posto migliore per trovare un po ‘di istruzione gratuita che un incontro di maglia?

Ho sentito una scossa entrando nella riunione presso il Knitting Club e vedendo una folla enorme di persone. Si può immaginare di sapere il tipo di persona che lavora a maglia le proprie calze o maglioni, ma credetemi, non è così. Sesso, razza, religione e paese di origine non significano nulla nel mondo della maglia.

Arrivando in ritardo, ho subito preso un posto a sedere accanto a un ragazzo che in seguito mi disse che era un attore che ha lavorato a maglia per passare il tempo di attesa delle audizioni. La spiegazione era già in corso. Una donna con un microfono gridò il nome di una categoria di progetti a maglia,”cardigan ” “pizzo” (merletto sì, la gente fa ancora del merletto a maglia!), E le magliaie sollevarono i loro progetti per mostrarli. Devo dire, ci sono canadesi ordinarie là fuori che creano a maglia cose impensabili. Sembrava come se un gruppo di fisici nucleari dilettanti avesse convocato gli altri per condividere con essi le loro ultime teorie in un unica lavagna in un seminterrato del centro.

Quando arrivarono alla categoria vestiti per bimbi, una donna alta e dall’aspetto serio si alzò e sollevò un maglione bianco delle dimensioni di un ornamento per l’albero di Natale.

Ho pensato, sì, ci potrebbero essere dei geni di maglia qui, ma ci sono anche persone con molto dispendio di tempo sulle loro mani.

La donna ha spiegato che il capo era per un bambino prematuro.

Un bambino prematuro non può essere che piccolo, mi sono detta. Il maglione sembrava come se fosse lavorato a maglia su due stuzzicadenti con il filo interdentale. La donna ha continuato a dire che era per un bambino prematuro che “non sarebbe andato a casa.”

L’aria si fermò. Le gole smisero di deglutire. I ferri da calza si fermano nel loro lavoro. Questa maglia è stata fatta per un bambino che sarebbe morto. Ho sentito bene? Sì, questo è quello che aveva detto.

Improvvisamente mi vergognavo. La mia faccia si infiammò e probabilmente diventai rossa. Guardai la piccola maglia, fatta dalle mani di questa donna.

“Facciamo maglioni per mamme e papà in modo da avere qualcosa di bello da mettere al loro bambino”, ha continuato. “I vestiti dei bambini presi al supermercato non sono abbastanza piccoli. I genitori possono decidere di lasciare la maglia sul bambino o portarla a casa, tocca a loro. ”

Non mi ricordo il resto di ciò che ha detto. E ‘difficile guardare in faccia l’amore e non essere scosso, non importa quanto dura sei. Pochi anni sono passati, e sto ancora pensando al piccolo maglioncino bianco; un lavoro a maglia anonimo fatta da una donna sensibile per scaldare un bambino troppo piccolo per sopravvivere. Per lei, non ci sarebbe nessuna delle solite soddisfazioni che una magliaia si sente dire – vedere un maglione indossato, diventare piccolo e passato al prossimo bambino fortunato. In questo caso il maglioncino sarebbe stato indossato una sola volta.

knitting_women

Credo che l’abbia fatto per la stessa ragione per cui le magliaie hanno sempre fatto le cose per le persone senza fissa dimora, i poveri, bambini, anziani, soldati, donne con il cancro al seno, la famiglia e gli amici.

Questo potrebbe essere vero, che ogni piccola cosa ha realmente importanza? Ogni punto, ogni bacio, ogni gentilezza, tutti si sommano? Forse l’amore è solo una serie apparentemente infinita di molto piccoli gesti ripetuti fino alla morte.

Diritto, rovescio, diritto, rovescio, diritto, rovescio. Continua a farlo. Potrebbe dare senso a una vita.

Kim Harris lives in Toronto

 

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Segui assieme ad altri 38 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: