Hats!

5 Feb

In giornate ventose come quella di oggi non so rinunciare ad indossare un caldo cappello di lana. Ne sforniamo sempre tantissimi, ogni inverno, qui a The Wool Shop. Corti, lunghi, con pon-pon o senza, tinta unita, a righe, con colori accesi o toni neutri. Basta solo scegliere quello che più rappresenta al meglio il nostro umore del mattino in questione :-)

URANO: gioca con i colori del sole e dei pianeti!

URANO cappellino lavorato a mano

URANO

MARTE: un cappello corto, adatto anche per gli uomini!

Cappello made in Italy fatto a mano

MARTE

GAUGHIN: lo stile bon-ton!

cappello inverno 2015

GAUGHIN

CHAGALL: ci rallegra con i suoi mille colori

cappello lana grossa giallo e blu

CHAGALL

MISTRAL: e da oggi potrai realizzare da te anche Mistral! Scopri il nostro pattern!

MISTRAL il cappello a righe

MISTRAL

Knitting Club

29 Jan

Oggi voglio tradurre per voi questa bellissima storia, tratta da una rivista canadese THE GLOBE AND MAIL , che racconta di una donna riuscita a trovare una cura per il suo cinismo e pienezza di sé tramite la frequentazione di un Knitting Club.

corsodimaglia

“Vedo me stessa, una cittadina del mondo, una donna che può viaggiare nel sistema metropolitano di Toronto senza una mappa, guidare una macchina di cui a malapena tocca i freni, affrontare la vita a tutto gas.

Sono una scettica, con tendenze stravaganti e una avversione per l’autorità. Mi deve sempre essere detto di tornare a sedere fino a quando l’aereo si ferma completamente e non lo faccio mai. (Che cosa? L’aereo sta per decollare di nuovo?) In altre parole, difficilmente sarei il tipo di donna che si dedicherebbe al lavoro a maglia.

Ho iniziato a lavorare a maglia per motivi pratici: volevo smettere di fumare. Avevo imparato a lavorare a maglia da bambina, da mia zia Kitty, e riprendere in mano i ferri è stato come tornare a guidare una moto. Lavorare a maglia è un po’ come lo yoga – anche se è orientato ai risultati, è una pratica. Quanto più si fa, meglio è ciò che si ottiene. Ma anche con anni di esperienza, si può ancora fare un errore epico e non notarlo che dopo molte righe, il che ti lascia di fronte a una decisione da torcere le budella: “Devo disfare quello che ho appena fatto in un’ora o far scivolare l’errore come se non l’avessi notato?”

Ciò che si decide vi mostrerà chi siete.

Per quanto riguarda il fumo, ho smesso un centinaio di volte. Forse un migliaio. Ma ogni volta che sono caduta giù dal carro, ho continuato a lavorare a maglia. Non ho avuto in mano una sigaretta per anni, ma io sono ancora una “maglia- tossicodipendente” in piena regola.

La maggior parte dei knitters sanno cosa risulterà dalla ricerca fatta su Google: Il primo commercio di maglieria fu fatto a Parigi nel Medioevo;  che il lavoro a maglia in Canada era considerato un dovere sacro nel corso di due guerre mondiali; e che se mai vi trovate in un buio momento della vostra vita, il fare a maglia vi aiuterà ad uscirne, anche se ciò può richiedere mesi di allenamento e diversi chilometri di filato.

Allora, cosa mi ha portato a una riunione del centro knitting di Toronto? Puro egoismo.

JS23831350

Da autodidatta, insegnavo a me stessa come lavorare a maglia calze, traendo insegnamenti da libri e tutorial online, ma ci sono momenti in cui necessiti che un punto ti venga mostrato “di persona”. Quale posto migliore per trovare un po ‘di istruzione gratuita che un incontro di maglia?

Ho sentito una scossa entrando nella riunione presso il Knitting Club e vedendo una folla enorme di persone. Si può immaginare di sapere il tipo di persona che lavora a maglia le proprie calze o maglioni, ma credetemi, non è così. Sesso, razza, religione e paese di origine non significano nulla nel mondo della maglia.

Arrivando in ritardo, ho subito preso un posto a sedere accanto a un ragazzo che in seguito mi disse che era un attore che ha lavorato a maglia per passare il tempo di attesa delle audizioni. La spiegazione era già in corso. Una donna con un microfono gridò il nome di una categoria di progetti a maglia,”cardigan ” “pizzo” (merletto sì, la gente fa ancora del merletto a maglia!), E le magliaie sollevarono i loro progetti per mostrarli. Devo dire, ci sono canadesi ordinarie là fuori che creano a maglia cose impensabili. Sembrava come se un gruppo di fisici nucleari dilettanti avesse convocato gli altri per condividere con essi le loro ultime teorie in un unica lavagna in un seminterrato del centro.

Quando arrivarono alla categoria vestiti per bimbi, una donna alta e dall’aspetto serio si alzò e sollevò un maglione bianco delle dimensioni di un ornamento per l’albero di Natale.

Ho pensato, sì, ci potrebbero essere dei geni di maglia qui, ma ci sono anche persone con molto dispendio di tempo sulle loro mani.

La donna ha spiegato che il capo era per un bambino prematuro.

Un bambino prematuro non può essere che piccolo, mi sono detta. Il maglione sembrava come se fosse lavorato a maglia su due stuzzicadenti con il filo interdentale. La donna ha continuato a dire che era per un bambino prematuro che “non sarebbe andato a casa.”

L’aria si fermò. Le gole smisero di deglutire. I ferri da calza si fermano nel loro lavoro. Questa maglia è stata fatta per un bambino che sarebbe morto. Ho sentito bene? Sì, questo è quello che aveva detto.

Improvvisamente mi vergognavo. La mia faccia si infiammò e probabilmente diventai rossa. Guardai la piccola maglia, fatta dalle mani di questa donna.

“Facciamo maglioni per mamme e papà in modo da avere qualcosa di bello da mettere al loro bambino”, ha continuato. “I vestiti dei bambini presi al supermercato non sono abbastanza piccoli. I genitori possono decidere di lasciare la maglia sul bambino o portarla a casa, tocca a loro. ”

Non mi ricordo il resto di ciò che ha detto. E ‘difficile guardare in faccia l’amore e non essere scosso, non importa quanto dura sei. Pochi anni sono passati, e sto ancora pensando al piccolo maglioncino bianco; un lavoro a maglia anonimo fatta da una donna sensibile per scaldare un bambino troppo piccolo per sopravvivere. Per lei, non ci sarebbe nessuna delle solite soddisfazioni che una magliaia si sente dire – vedere un maglione indossato, diventare piccolo e passato al prossimo bambino fortunato. In questo caso il maglioncino sarebbe stato indossato una sola volta.

knitting_women

Credo che l’abbia fatto per la stessa ragione per cui le magliaie hanno sempre fatto le cose per le persone senza fissa dimora, i poveri, bambini, anziani, soldati, donne con il cancro al seno, la famiglia e gli amici.

Questo potrebbe essere vero, che ogni piccola cosa ha realmente importanza? Ogni punto, ogni bacio, ogni gentilezza, tutti si sommano? Forse l’amore è solo una serie apparentemente infinita di molto piccoli gesti ripetuti fino alla morte.

Diritto, rovescio, diritto, rovescio, diritto, rovescio. Continua a farlo. Potrebbe dare senso a una vita.

Kim Harris lives in Toronto

 

UKI – corso Base di Uncinetto

25 Jan

Si è concluso con molte soddisfazioni il CORSO BASE di UNCINETTO, durante il quale abbiamo imparato le tecniche di lavorazione con l’uncinetto, realizzando insieme il cuscino UKI!

ukipillow

Le ragazze sono state molto attente e hanno appreso molto bene i vari piccoli trucchi per non sbagliare, per non tralasciare maglie durante il lavoro, per contare le righe e i punti!  Con l’aiuto di una lavagnetta è stato molto divertente disegnare su essa le catenelle e spiegare “come si inizia una riga” :-) Proprio come a scuola!!!

Prese ed entusiaste del nuovo attrezzo “acquisito” in molte a casa, la sera stessa del corso, hanno già quasi portato a compimento il loro primo progetto con l’uncinetto!!! Presto le foto dei Cuscini finiti!!!! Ecco di seguito alcune foto del corso!

lezione_uncinetto1

lezione_uncinetto5

lezione_uncinetto4

lezione_uncinetto6

lezione_uncinetto2

lezione_uncinetto7

lezione_uncinetto8lezione_uncinetto7

 

COCOPA: la borsa su ferro CIRCOLARE!

15 Jan

THEWOOLSCHOOL_feb_COCOPA

Numerose le richieste arrivateci per imparare l’uso primario del ferro circolare: eseguire capi e accessori senza cuciture!!!!
Eccoci quindi a proporvi un fantastico progetto per imparare ad usare questo “misterioso” ferro: durante la lezione imparerete a usare il ferro circolare e a lavorare in circolo… realizzando una fantastica BORSA INFELTRITA!!!! La nostra COCOPA!!!!

Dove? presso il nostro “Head Quarter” a Macherio

Quando? il 20 Febbraio dalle 15,00 alle 18,00.

Cosa vi serve? La conoscenza dell’avvio e chiusura delle maglie e della lavorazione a maglia rasata, un ferro circolare 8 (se non lo avete lo potrete acquistare in loco), la vostra voglia di imparare e … una lavatrice da usare a lavoro ultimato! NOI vi daremo il filato necessario alla realizzazione: 500 gr di lana nel colore che preferite !!!!

Costo? euro 42,00 compreso materiale, istruzioni e lezioni.

Confermate entro il 15 Febbraio la vostra presenza, mandandoci una mail a info@metamorphosy.it, indicando il vostro nome e la preferenza dei colori con cui vorreste realizzare la vostra COCOPA!!
Vi aspettiamo!!!!

coloriCOCOPA

 

SAUK COWL

13 Jan

Le previsioni dicono che presto arriverà il VERO inverno. L’aria glaciale è pronta a far irruzione dal nord. E allora non ci resta che prepararci ad ” accoglierlo ” come meglio possiamo! Magari sferruzzando un nuovo scaldacollo!

italian and english cowl pattern

SAUK è il nuovo progetto che vi proponiamo! Un collo di lana, realizzato con la nostra spessorata MAMMOUTH WOOL, decorato da lunghe frange che lo rendono simile ad una collana TRIBALE! L’utilizzo di due diversi colori farà sbizzarrire la vostra fantasia nell’abbinarlo e lo potrete personalizzare a vostro gusto e piacimento.

scaldacollo in maglia lavorato a mano

Le nostre spiegazioni sono dettate per un lavoro su ferro circolare (per evitare così la fastidiosa e antipatica cucitura) ma, per chi ancora non fosse capace di utilizzarlo, lo potrà realizzare sui nostri cari e “quotidiani” ferri dritti! Un progetto di semplice fattura, adatto ai principianti ma anche a chi è già pratica nell’arte del tricot e vuole un accessorio di veloce e soddisfacente realizzazione!

Un’ulteriore novità: le spiegazioni sono disponibili sia in ITALIANO che in INGLESE! Per tutte le appassionate di KNITTING, in ITALIA e nel mondo intero!

pattern per scaldacollo in italiano

spiegazioni per scaldacollo a maglia

Trends dell’inverno

12 Jan

Stavo ripercorrendo un po’ le tendenze e le ispirazioni che venivano suggerite nelle sfilate per l’attuale inverno in corso. Molto spesso maglioni e accessori in lana saltano fuori qua e là nelle collezioni dei grandi stilisti. E, riguardandoli, mi sono accorta di aver spesso creato accessori e capi in sintonia. La grande differenza sarà senz’altro a livello di costo! The Wool Shop offre prodotti100% Made in Italy a prezzi eccezionali tenendo conto che tutti i nostri prodotti sono eseguiti INTERAMENTE A MANO, da mani italiane!

cappello con strass applicati

Il nostro cappellino BOBBIE richiama lo stile proposto da Markus Lupfer: lana e strass oppure paillettes. Per illuminare e rendere chic anche un semplice cappello! Puoi realizzarlo con le tue mani, seguendo le nostre spiegazioni, unendo un filo di lana e uno di paillettes!

scaldamani in lana

Scaldamani in lana? Abbiamo anche quelli. Demylee nel suo store di New York li propone lunghi lunghi, da portare con un top senza maniche. Noi abbiamo pensato di farli corti e con dei pon-pon per renderli giovani e spiritosi: li trovi nel nostro set WALLA WALLA

cappelli con ponpon giganti

Ci piace sdrammatizzare la serietà con accessori colorati e divertenti. La nostra idea di pon-pon GIGANTE utilizzata in Chagall sembra piaciuta anche a Eugenia Kim, che ha proposto un cappello in lana con due grossi pon pon di pelliccia in cima. Noi siamo contro le pellicce e quindi la nostra variante è più artigianale, home-made e 100% lana!

scarpone fatte a mano lana grossa

Salvatore Ferragamo propone molti articoli fatti a mano anche per l’uomo. MONDRIAN è la nostra sciarpona colorata, lavorata a legaccio, molto lunga e avvolgente, che abbiamo venduto tantissimo in Giappone per la moda maschile. Perché anche gli uomini hanno bisogno di colore e allegria, sovrapponendo accessori di questo genere al più classico degli abiti!

cuscini fatti a mano

Anthropologie e i suoi accessori per la casa effetto “lavorato a mano”. Bellissimo il cuscino per il divano o il letto, fatto ai ferri o all’uncinetto è sempre molto trendy! Noi lo proponiamo nella seconda versione, crochet: UKI è il cuscino morbido e caldo, tutto da abbracciare. Partecipando al nostro corso del 23 gennaio potrete realizzarlo con le vostre mani!

CROCHET

9 Jan

FurlsCandyShopCrochetHook_07_1024x1024

Il CROCHET è un processo per creare tessuti incastrando anelli di filato l’uno con l’altro, utilizzando un uncinetto. Il nome deriva dalla parole francese CROCHET, la quale significa piccolo uncino. Gli uncinetti possono essere di vari materiali, come il metallo, legno, o plastica e molti sono realizzati artigianalmente. La principale differenza tra crochet e knitting, al di là degli attrezzi usati nella loro produzione, è che ogni punto, nel crochet, viene completato prima di procedere con la creazione del punto successivo. Al contrario, nel knitting, si realizzano una serie di punti  aperti tutti in una volta, i quali vengono chiusi con la lavorazione della riga successiva.

uncinetti legno colorati

crochet

Con la tecnica del CROCHET potrete realizzare, divertendovi, un’infinità di capi, accessori e oggetti!

FIORI…

magnolia collana con spilla fiore realizzata a mano artigianale

Pupazzi per i tuoi bimbi…

zombie free pattern

Borse…

borsa in rafia estate lavorata a mano

e tanto altro ancora!!!!!! Top, Canotte, Decorazioni natalizie!!!! E quindi … cosa aspetti? vieni ad imparare le basi di questa arte che non deve andar persa: Ti aspettiao al nostro corso BASE di crochet!!!!!

corso base uncinetto monza e brianza

Warm Me Cup con iniziali

7 Jan

copritazza_con_InizialiFP.jpg

I nostri copritazza sono stati uno dei regali più richiesti per l’appena trascorso Natale 2015! Il bello di questo articolo è che lo puoi personalizzare completamente: scegli il colore della tazza, il colore del copritazza e se vuoi, l’iniziale del nome di chi la riceverà! Poi la puoi riempire con quello che preferisci! Tisane, thè, composti per cioccolate calde, cioccolatini!!! Farà senz’altro la felicità di chi la riceve e scalderà mani e cuore ogni mattina, durante la colazione, o la sera, per la tisana rilassante.

Iniziamo l’anno coccolandoci un po’: il regalo lo possiamo fare anche a noi stesse!!

copritazza con iniziali nomi

copritazza scaldamani realizzato a mano

copritazza con Iniziale fatto a mano

 

TWS Fans: il maglione da uomo!

4 Jan

Schermata 01-2457392 alle 08.35.00

Buon inizio 2016 a tutte voi che ci seguite!!!!! Vogliamo ancora una volta invitarvi a condividere con noi i progetti by THE WOOL SHOP che realizzate con le vostre mani! Potete direttamente inserirli su INSTAGRAM all’ hashtag TWSFANS, oppure inviarle direttamente a noi, che le pubblicheremo sulla nostra pagina Facebook, nell’album TWS FANS!

Per Natale abbiamo ricevuto molte foto, tra cui quelle di Mara, allieva dei nostri corsi di maglia, che ha realizzato il suo primo maglione da uomo! Risultato soddisfacente grazie alla semplicità del modello e alla bellezza del filato, acquistato presso il nostro THE WOOL SHOP reale e non virtuale ;-)!

Aspettiamo anche le tue foto!!!!

maglione_uomo fatto a mano

maglione uomo lavorato a maglia

knitting man sweater

maglione da uomo semplice

The Best of 2015

30 Dec

Print

Ecco a voi la carrellata dei progetti migliori e più gettonati del nostro 2015!!!!!

A presto, nel nuovo anno, per tante nuove idee da realizzare insieme!!!!!!

spiegazioni per fare cappello a maglia

BOBBIE: un semplice progetto adatto a chi è alle prime armi

cappello con pon-pon lavorato a mano

CHAGALL: sfoggia l’arcobaleno!

HOMEWEAR_HOMEBOOTS_oceano

HOMEBOOTS: realizza con noi le splendide pantofole infeltrite!

penelope pattern

PENELOPE: senz’altro il pattern più ambito, uno scialle prezioso e semplicissimo da realizzare!

RAINDANCER

RAIN DANCER: il top con le frange!

borsa stoffa mare città

Borse da mare per grandi e piccini!

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Segui assieme ad altri 37 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: