Maxi Cardigan: come indossarlo

13 Gen

Oggi VANITY FAIR parla di come indossare il maxi cardigan. Vogliamo prendere spunto e usare al meglio il nostro?

morgana1_tws_web

Nato come capo maschile, il maxi cardigan è presto diventato protagonista del guardaroba femminile. L’evoluzione del classico cardigan tanto in voga negli anni ’80 si è allungato diventato un po’ giacca, un po’ cappotto nella mezza stagione. Abbinato a giacche e bomber corti è sfruttabilissimo anche nel rigido inverno.

Ve ne sono di tantissimi tipi: allacciati con tanti bottoni sul fronte, col collo a V tipo vestaglia da dandy inglese e con morbidi colli a scialle. L’importante è saperli ben abinare per non uscire di casa sembrando appena scese dal letto 🙂

Il cardigan LUNGO è un po’ lo spolverino autunnale. Il nostro MORGANA, realizzato con lana merinos pregiata e angora, è l’ideale a quest’uso! Si può portare aperto o chiuso in vita da una cintura o uno spillone da scialle. Si può arricchire indossando una lunga sciarpa o uno scaldacollo colorato.

Il cardigan OVERSIZE: eccellente esempio di questo modello è il nostro AUDREY! Un bellissimo capo realizzato con lana grossa e calda, mista con alpaca, nel colore tanto di voga: grigio ! Una chiara e netta trecciona decora il bordo inferiore. Un bel collo alto ripara dal freddo, rinforzato e chiuso da due grossi bottoni. Le tasche sono comode e capienti.

Portalo con una sottile maglia aderente, abbinata ad una gonna a tubo o ad un paio di jeans leggings. Puoi indossarlo anche sopra la tua giacca se vuoi osare. L’importante è che sia più corta del cardigan e magari in pelle, per creare un netto contrasto rock and sweet.

Dire, Fare, Baciare…

4 Gen

Come sempre, con l’inizio di un nuovo anno, i propositi delle cose da fare sono davvero tanti. C’è una lunga lista di quello che vorremmo fare, ma il tempo è sempre tiranno! Quindi potremmo provare a stendere una lista e suddividere i nostri “desideri” per categorie, dando priorità a ciò che davvero vorremmo!

Data la nostra creatività, ovviamente inizieremo con la categoria:

IMPARARE

  • A coltivare verdure in casa! O sul nostro balcone o nel nostro piccolo giardino! Nient’altro può dare più soddisfazione che mangiare qualcosa coltivato da noi, con cura e dedizione ogni giorno. Per spunti e ispirazioni: GREEN MEcoltivare_orto_in_casa
  • Imparare a fare a maglia! Senz’altro per chi ancora non la sa fare è un’ottima arte meditativa. Ormai ci sono tantissimi modi per essere autodidatte (libri, internet, ecc..) ma la cosa migliore è acquisire le basi con un bel corso! Perchè no, magari proprio il 18 Gennaio presso The Wool Shop! Per chi è già esperta invece, l’obiettivo è: sviluppare le proprie capacità!thewoolschool_gen_coriandolo
  • Fotografia! Ci sono così tanti spunti intorno a noi per fare delle belle fotografie per fissare nella memoria alcuni attimi: scopriamo i segreti per fare foto come un vero professionista su FOCUS 

foto

  • Ridere di più! Ridere fa bene alla salute, ma come fare a ridere di più? Prendiamoci un po’ meno sul serio e ridiamo di noi stesse. Ridendo togliamo ansia, stress e rabbia! Scopri di più con lo yoga della risata!keep-calm-laugh-at-yourself

PROVARE

  • Nuovi tipi di tè! Amiamo bere tisane calde e rilassanti? Allora possiamo provare a sperimentare nuovi aromi: tra i tè verdi ce ne sono centinaia, tutti con caratteristiche speciali! Su VIVERE ARMONIOSAMENTE trovi alcuni spunti!cupoftea
  • A iniziare una nuova collezione! Di cosa? Quello che più vi piace! Birra, rasoi, monete, scatole di sigari, fumetti, targhe, chiavi, tazze e tanto altro ancora!!!! Su QNM tanti consigli utili su cosa collezionare e dove trovarlo!tazzehttps://wordpress.com/post/thewoolshop.wordpress.com/3621

Di categorie ce ne sarebbero ancora moltissime: CREARE, AMARE, DEDICARE, … Lasciamo a chi ha voglia di leggere tutti le 217 cose da fare nel 2017 sul blog di UNINTUITION (anche se in inglese sono semplici da capire), lasciatevi ispirare e vivete al massimo questo nuovo anno!

Salva

Settimana bianca a CORTINA!

3 Gen

E’ tempo di settimane bianche e vacanze sulla neve!!! Il momento ideale per sfoggiare il nostro scialle CORTINA o per realizzarlo da te, magari proprio in vacanza, davanti ad un bel camino scoppiettante! Presto infatti sarà disponibile il kit con tutto l’occorrente per realizzarlo!

scialle avvolgente

Lo scialle CORTINA è ovviamente lavorato a mano da The Wool Shop e lo puoi acquistare già pronto all’uso, in vari colori: Arancio, Verde Acqua, Viola o Denim! Le bellissime sfumature dei colori di base si susseguono una dopo l’altra, intervallate da brevi tratti di lurex, rendendo la sua lavorazione vivace e mai noiosa! Un semplice disegno traforato nei punti degli aumenti crea un lieve disegno che rende più classico lo stile vivace dei colori.

 

VIOLA

un colore glaciale, dove si rispecchiano tutte le tonalità del freddo inverno: dal viola al lilla, al blu e all’avio. Tratti di lurex argentei lo illuminano.

volga_viola2

VERDE ACQUA

come dice lo stesso nome, i colori dell’acqua si riflettono nel filo di lana. Verdi, turchesi, smeraldi e azzurri intensi, messi ancor più in risalto dal lamè argento.

volga_verdeacqua2.jpg

ARANCIO

L’allegria e il calore si racchiudono nel color arancio: una tinta che rievoca il sud del mondo, caldo e ospitale. Gli aranci chiari lasciano il posto a quelli più scuri, sfiorando appena il colore della terra, per tornare a splendere con raggi di lurex dorato.

volga_arancio2.jpg

DENIM

Per la donna sportiva, che ama i colori naturali, in questa variante troviamo le sfumature della terra: nocciola, beige, sabbia miscelate all’azzurro jeans e al petrolio. L’ideale sopra un look sobrio composto da jeans e camicia bianca.

volga_denim1

Scegli il tuo scialle CORTINA: lo potrai utilizzare in svariati modi: come scialle, coprispalle o come avvolgente sciarpona sopra giacche e cappotti! Se vorrai realizzarlo da te, tieni d’occhio la sezione di THE WOOL BAG sul nostro sito: presto troverai i kits con tutto l’occorrente per diventare tu stessa artigiana del tuo accessorio invernale!

CORSO AVANZATO: il Pull Sweetie

28 Dic

thewoolschool_gfm_sweetie

Tenetevi pronte: a Gennaio parte il nostro SUPER-CORSO di 3 lezioni per realizzare il vostro primo maglione!

CORSO AVANZATO: il Pullover SWEETIE. Un maglione dalla vestibilità morbida e di facile esecuzione.
DATE:
il corso si svolgerà in tre lezioni: il 28 Gennaio, l’11 Febbraio e il 4 Marzo, dalla ore 15,00 alle ore 18,00
DOVE:
presso il laboratorio di The Wool Shop, in via Parini 14 a Macherio (MB)
COSTO:
euro 80,00 a persona
COSA COMPRENDE LA QUOTA:
L’iscrizione ti darà diritto a partecipare alle lezioni, a 500 gr di Lana PETRA ( 70% Cotone – 30% Lana ) e alle spiegazioni cartacee che potrai conservare. I colori tra cui scegliere li potete visualizzare qui sotto:colori_sweetie

I ferri n° 6, necessari alla lavorazione, non sono inclusi nel prezzo ma, a tua scelta, acquistabili in loco.

COSA IMPARERAI?
Imparerai a realizzare da te un maglione: come prendere le misure giuste, come realizzare i vari pezzi (davanti, dietro e maniche), come assemblare il tutto.

COSA RICHIEDIAMO?
Si richiede di avere le basi del lavoro a maglia: saper avviare le maglie, l’esecuzione di diritto e rovescio, aumenti e dimunzioni. Si consiglia di portare con voi un maglione che vi calzi bene (se lo avete è meglio di una vestibilità morbida), per facilitare l’individuazione della vostra misura. E inoltre, è richiesta voglia di fare e di imparare! 😉

COME ISCRIVERSI?
Basterà mandare una mail a info@metamorphosy.it col tuo nome, telefono e la preferenza di colore in cui vuoi realizzare il progetto. ENTRO E NON OLTRE il 25 GENNAIO!

CORSO BASE SERALE

28 Dic

Per tutte coloro che vorrebbero avvicinarsi al mondo del “lavoro a maglia” e per tutte le esperte che vogliono rispolverare l’arte, abbiamo creato il primo corso SERALE dell’autunno / inverno 2016/17! Per chi vorrebbe partecipare ai nostri corsi ma di sabato non ce la farebbe mai 😉

thewoolschool_gen_coriandolo

CORSO BASE:lo scaldacollo CORIANDOLO
DATE:
il corso si svolgerà in una lezione. il 18 Gennaio, dalla ore 20,00 alle ore 22,00
DOVE:
presso il laboratorio di The Wool Shop, in via Parini 14 a Macherio (MB)
COSTO:
euro 20,00 a persona

COSA COMPRENDE LA QUOTA:
L’iscrizione ti darà diritto a partecipare alla lezione, al materiale (100 gr del filato PLATANO – 50% Lana / 50% Acrilico- della filatura Lana gatto) e alle spiegazioni cartacee che potrai conservare.

I ferri n° 15 non sono inclusi nel prezzo ma, a tua scelta, acquistabili in loco.

colori_coriandolo

COSA IMPARERAI?
Imparerai a mettere le tue prime maglie sul ferro e ad eseguire i principali punti base. Imparerai come misurare il tuo lavoro sui ferri e come chiudere i punti a lavoro terminato. Inoltre, potrai capire come cucire due lati insieme con una tecnica che renderà “invisibile” la cucitura!

Ed oltre a tutto questo, passerai piacevoli ore in compagnia di donne che come te amano il tricot e i filati, chiacchierando e facendo nuove amicizie! La tisana della sera te la offriamo noi! 😉

COME ISCRIVERSI:
Basterà mandare una mail a info@metamorphosy.it col tuo nome, telefono e la preferenza di colore in cui vuoi realizzare il progetto. ENTRO E NON OLTRE il 16 GENNAIO!

Natale con The Wool Shop

27 Dic

Natale è passato e molti di voi hanno ricevuto in dono caldi e morbidi accessori lavorati a mano da noi, commissionati da chi vi vuole bene,  in base ai vostri gusti personali!

La sciarpa MONDRIAN è stata uno degli accessori più gettonati! Lunga, morbida e calda! Realizzata nei colori preferiti di chi l’ha ricevuta, per uno stile unico!

mondrian_blkwht

In versione Bianco e Nero, con frange!

mondrian_request

Nelle tonalità dei verdi e questa volta senza frange!

Scaldacolli e sciarpe sono sempre regali utili con questo freddo. Oltra alla sciarpa Mondrian, sono piaciuti molto i nostri modelli di scaldacolli con cappuccio incorporato IOWA & KIOWA!

Il primo è realizzato alternando righe di colori diversi, il secondo è proposto in tinta unita, con solo un bordino di contrasto.

kiowa

Qui il modello IOWA in Panna e Grigio!

img_9196

Il modello KIOWA realizzato invece in Marrone con bordino Panna

img_9240

Anche per i più piccoli lo scaldacollo ormai è più richiesto della sciarpa! Qui il POMPOM KID SET  realizzzato per Cristian in Blu e senza pom-pom!

I nostri modelli sono tutti realizzabili su richiesta colore e con le modifiche che preferite! Contattateci per più info!

 

24 DICEMBRE

24 Dic

Eccoci infine giunti alla Vigilia di Natale.

Vogliamo augurare a tutti voi che ci seguite e qui ci leggete ogni giorno, che questo Natale vi porti tutto ciò che desiderate nel più profondo del vostro cuore.

Che sia per tutti una giornata magica,

The Wool Shop staff

Pictures of Vintage Real Santa Claus carrying gift sack

23rd Day

23 Dic

happy_holidays

Regali dell’ultim’ora? A chi ama l’arte del tricot, farà senz’altro piacere ricevere un bel paio di ferri da calza nuovi o un bel set all’ultima moda!

Iniziamo col vedere quale tipo di ferro è preferibile regalare, perché ogni “knitter” ha senz’altro delle preferenze!

FERRI DRITTI A UNA PUNTA

Questi sono gli aghi da maglia che le nostre nonne hanno usato per generazioni.
Sono esattamente come dice il loro nome: sono dritti, con una punta su una estremità, e un tappo di qualche tipo dall’altra.
Tutti gli aghi sono disponibili in diversi materiali e colori!

FERRI DRITTI A DUE PUNTE

Un ago a doppia punta tende ad essere molto più corto di uno a punta singola. Come suggerisce il nome, invece di un tappo su un’estremità, hanno un altra punta. È possibile utilizzarne tra i 2 e i 5  contemporaneamente, a seconda del progetto.
Essi sono utilizzati principalmente per lavorare a maglia piccoli tubi, come calze, guanti e maniche.

 

FERRI CIRCOLARI

I ferri circolari sono usati in modo simile ai ferri a doppia punta, ma tendono a essere utilizzati per progetti che richiederebbero un tubo di maglia con una circonferenza più grande, come un cappello, o il corpo di un maglione.
Essi sono costituiti da un cavo flessibile, che unisce due aghi insieme.

 

FERRI DI METALLO

I ferri di metallo, tendono in generale a rendere il lavoro più veloce, grazie al fatto che su di essi i punti scivolano più in fretta. Si lavora molto bene su questo tipo di ferri, a patto che non si abbia una tensione molto stretta nel lavoro.

ferri in bamboo

FERRI DI BAMBOO 

Il bambù è un ottimo materiale per i ferri da maglia. Hanno una buona presa sul filo, che può essere una cosa negativa o positiva a seconda di quello che stai facendo, ma quando si realizzano le calze, per esempio, sono fantastci. Solitamente infatti per eseguire questo tipo di progetto, si utilizzano gli aghi a doppia punta (vedi sopra) e la cosa peggiore, utilizzando un ferro in metallo, è quella di perdere metà dei punti da un dei ferri perché scivolano troppo! Il bamboo ha invece un effetto “frenante” che ci aiuta nel mantenere ben saldi tutti i punti!

 

Ci sono inoltre ferri in LEGNO, che ha caratteristiche quasi simili al bamboo. E ferri di PLASTICA, senz’altro i più economici ma anche i meno belli da usare a mio parere. Purtroppo in Italia la maggior parte di ferri reperibili nei negozi e nelle mercerie è di questo genere: insignificante plastica grigia. Ma se fate una ricerca sul web, troverete tantissime offerte di ferri colorati e in materiali molto più qualitativi:  spenderete qualcosa in più, ma il vostro ego da magliaia ne sarà ripagato.

22nd Day

22 Dic

copritazza

Ieri è stato il primo giorno d’inverno e il freddo inizia a farsi sentire. La cosa più bella è starsene in casa al calduccio con un buon libro e una bella tisana… servita in una tazza speciale!

Se ne possono creare davvero di tutti i tipi! A maglia, all’uncinetto, lavorati o lisci, jacquard o tinta unita, divertenti o classici! L’importante è che ogni copritazza rispecchi la personalità della tazza che lo indosserà! 🙂

Dato che ormai manca davvero poco a Natale, abbiamo pensato di farvi un altro super-regalo! Solo da oggi fino a Natale, potrete scaricare gratuitamente le nostre spiegazioni per crochettare da voi i nostri meravigliosi e spiritosi copritazza di Natale!

xmas_covers9

XMAS MUG COVERS sono i copritazza per Natale, realizzati all’uncinetto! Scarica subito le spiegazioni!
I soggetti di Santa Claus e la sua fedele renna Rudolph piaceranno a grandi e piccini! Potrete realizzarli seguendo passo passo le nostre istruzioni nel file pdf. Sarà divertente creare i due personaggi e sarà ancora più contento chi li riceverà in dono per Natale! Create il vostro pacco dono abbinando le due tazze a tisane, thè, cioccolato o biscotti!!!

Quali nozioni vi servono per realizzarli? Senz’altro l’uso dell’uncinetto, saper eseguire catenelle e maglie basse e… tanta tanta fantasia!

Ecco cosa vi servirà per divertirvi a realizzare Babbo Natale e Rudoplh:

OCCORRENTE x ogni copritazza:

  • 30/40 gr di lana
  • 3 bottoni
  • 2 perline
  • uncinetto n° 4

 

21th Day

21 Dic

placecardholder4

Oggi vediamo insieme qualche idea per addobbare la tavola il giorno di Natale, concentrandoci nel creare i segnaposto!

placecardholder3

OCCORRENTE: cartoncino rosso – bambagia – campanelli – cucitrice – colla – ago e filo
COME FARE: dal cartoncino rosso ritagliare dei triangoli nella grandezza desiderata e avvolgerli a forma di cono. Con la cucitrice pinzare il cono, fermandolo, alla base. Usate della colla, meglio se quella in pistola a caldo, per attaccare ciuffi di bambagia bianca alla base del cono, per creare il bordo del cappello. Per ultimo, aiutandovi con ago e filo, attaccate il campanellino in cima al cappello di Babbo Natale. In una fessura del campanello potrete infilare il cartoncino con scritto il nome degli invitati.

placecardholder2

OCCORRENTE: pigne e pignette – fil di ferro – bomboletta spray in un colore natalizio (argento, oro o altro)
COME FARE: Pulite le pigne e con la bomboletta coloratele a scelta. Fatele asciugare bene. Prendete il fil di ferro e tagliatene un pezzo. Arrotolate un’estremità intorno ad una  “foglia” della pigna e fatelo salire verso l’alto. Ora dall’estremità opposta, create un ricciolino. In esso andrete a inserire il nome dell’ospite.

placecardholder

OCCORRENTE: mollette da bucato – bomboletta spray con colore natalizio (oro, argento o altro) – bacche colorate
COME FARE: Spruzzate bene le mollette con la bomboletta e fate asciugare il colore. Con le bacche o altro ornamento a scelta decorate la molletta. Posizionatela sulle “gambe” e nella pinza superiore inserite il nome di chi siede.

lightbulb-place-marker

OCCORRENTE: vecchie lampadine – bombolette spray colorate – pennarello a punta grossa dorato – nastrini dorati
COME FARE: Spruzzate bene le vecchie lampadine, colorando bene il bulbo in vetro. Fate asciugare e poi scrivete il nome dell’ospite col pennarello oro. Decorate la parte inferiore (quella che si avvita) col nastrino oro e posizionate sulla tavola!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: